L’unione verso il nuovo mondo

È un momento importantissimo quello che stiamo vivendo. Questo fermo della vita ordinaria è un'occasione estremamente grande per vedere tutto con occhi nuovi.
Chi ha mai fatto un lavoro su di sé conosce bene quei monenti devastanti in cui sai di aver toccato il fondo, momenti di pena che portano a osservare i propri limiti piú grandi per condurti alla scelta di rimanerne schiavo o impiegare tutte le forze per fare un passo verso il nuovo per superarli.
Questo accade non solo al singolo individuo. Siccome tutto è collegato, accade anche alla societá ad ogni nuovo ciclo. Quello che sta accadendo ora in Italia e nel mondo è una forte occasione per risvegliare piú coscienze possibile e accorgersi che fino ad ora si è vissuto delegando tutto quanto all'esterno, a un potere di cui non ci si è mai fidati ma che, per pigrizia, comoditá o convenienza, abbiamo scelto comunque di rendere padrone delle nostre vite. Accade che, in situazioni come questa, riscopriamo il piacere di passare del tempo a casa con la nostra famiglia, cosa per molti quasi impensabile prima. Accade che, di fronte a una situazione di emergenza simile, ci accorgiamo che il potere è inerme e tutto si ferma, obbligandoci a osservare la grande falla in tutto questo per spostare l'attenzione dall'esterno all'interno, noi stessi. Possiamo chiederci chi veramente vogliamo essere. Questa situazione mondiale potrebbe migliorare, potrebbe peggiorare, potrebbe anche fare prima una e poi l'altra cosa. Ma noi? Cosa vogliamo fare? Torneremo a "dormire" come prima restando quelli di sempre o ci metteremo in discussione per portare un vero cambiamento dentro e fuori di noi? Vogliamo farci sopraffare dalla paura della malattia, della mancanza di lavoro, di denaro, aspettando un vaccino che possa salvarci tutti per tornare a dividerci uno dall'altro, ognuno con le proprie vite globalizzate ma separate in atto pratico? Oppure vogliamo mantenere questa unione per inventarci nuovi modi di essere al di lá delle paure, volenterosi di creare qualcosa di nuovo?
La vita ci sta spingendo verso un cambiamento. "L'unione fa la forza" è un detto che abbiamo sentito tante volte. Non è cosí?
Da un anno godo della splendida esperienza di vivere e collaborare con persone che sono diventate i miei compagni di viaggio in un ecovillaggio. L'obiettivo comune è quello di mettere insieme le singolaritá di piú esseri umani, ognuno con le proprie qualitá, mettendole al servizio di sé stessi e degli altri in un unico obiettivo comune di condivisione. Cerchiamo di vivere e curare il nostro angolo di paradiso nel rispetto della Terra, per diventare una piccola societá autonoma nel vivere dei suoi prodotti e animali. Esistono sempre piú realtá come la nostra perché il nuovo non può che manifestarsi nell'unione dell'essere umano, un'unione che, se coltivata, può portarci verso un nuovo mondo.

Articolo Giglio Simone