Tornare ad ESSERE-UMANI

L adolescenza è una fase importante nella vita dell'essere umano. Spesso, ci capita anche da adulti di affrontare alcune situazioni che la vita ci ripropone nella stessa maniera che usavamo da adolescenti. Questo può accadere perché una parte della nostra coscienza è rimasta incastrata a quell'età, non si è evoluta e pertanto si ripropone con quella stessa modalità.

L' adolescenza è un momento in cui il ragazzo comincia ad orientarsi verso il mondo e verso chi vuole diventare. Il suo corpo cambia. Sente di non essere più un bambino ma non si sente neanche un adulto. È quella fase di mezzo dove la figura dei genitori é  fondamentale affinché possano guidarlo verso la direzione che la sua anima gli ha indicato.

Con la direzione chiara, potrà fare delle esperienze che lo porteranno alla consapevolezza di sé e vivere con fiducia nel mondo.

Per gli indiani d 'America era un momento sacro che veniva celebrato con una cerimonia perché si riferiva al momento in cui il ragazzo sceglieva che tipo di uomo o donna voleva diventare seguendo la strada che la vita, loro lo chiamavano animale totem, lo spirito guida, gli indicava. Fin da piccoli i bambini venivano allenati ad ascoltare e ad ascoltarsi. Insegnavano ai loro figli di mettersi al servizio di una forza più grande prendendo per mano le persone accanto come dei fratelli. Fratelli che facevano parte dello stesso disegno.

Ciò che tutti noi potremmo imparare a fare e di celebrare la vita in ogni suo aspetto e tornare a vivere come fratelli, con un'unica direzione: quella di tornare ad  ESSERE - UMANI.

 

Articolo Valentina Mereghetti